logochataltour

INFO & CONTATTI

info@chataltour.it

chataltour@winpec.it

 

Chatal Tour srl
Via Filippo Turati, 273 A/2

93100 Caltanissetta (CL)
Piva  01314030857

Iscrizione Registro Imprese  Cl- 61507

Licenza D.D.S n.729 S./TUR 

Assicurazione RC Reale Mutua 


facebook
logochataltour

Info: +39 0934586777


facebook
instagram

LLa nostra agenzia aderisce al fondo di garanzia come previsto dall'art.50 del codice del Turismo. orem ipsum dolor sit amet

Agenzia di Viaggio

image-722

www.arts-comunicazione.com

15/02/2019, 11:28



TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-
TOUR-ARMENIA-E-GEORGIA-


 DAL 29 LUGLIO AL 06 AGOSTO



PROGRAMMA 
1° giorno Catania/Tbilisi - 
Trasferimento all’aeroporto di Catania disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con voli Turkish, ORE 09,10 ARRIVO AD ISTANBUL ALLE 12,30.  GIRO PANORAMICO DELLA CITTA’ E PRANZO IN RISTORANTE . RIPARTENZA DA ISTANBUL ALLE ORE 23,55 Arrivo a Tbilisi alle 3.05 (+1), incontro con il nostro assistente e trasferimento in hotel. Pernottamento a Tbilisi.
2° giorno, venerdì: Tbilisi 
Dopo la colazione visita alla fascinosa capitale della Georgia. Tbilisi oggi è un importante centro industriale, commerciale e socio/culturale, storicamente situata in posizione strategica al crocevia tra Europa e Asia, lungo la storica "Via della Seta". Si visiteranno: la chiesa di Metekhi (XIII sec.), la Fortezza di Narikala (IV sec.), una delle fortificazioni più vecchie della città, le Terme Sulfuree, la Sinagoga, la Cattedrale di Sioni e la Basilica di Anchiskhati (VI sec.). Dopo il pranzo visita al Tesoro Archeologico del Museo Nazionale della Georgia e passeggiata lungo il Corso Rustaveli, la via principale della città, con begli edifici, il municipio, il palazzo del Vice Re, Teatro di Rustaveli, l’Opera ecc. Cena in ristorante con spettacolo folkloristico. Pernottamento a Tbilisi.
3° giorno, sabato: Tbilisi - Mtshketa - Gori - Uplistsikhe - Borjomi
Colazione in hotel. Partenza per Mtskheta, antica capitale e centro religioso della Georgia: visita della Chiesa di Jvari e della Cattedrale di Svetitskhoveli, dove la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Cristo. Entrambi i luoghi sono Patrimonio dell’UNESCO. Proseguimento per Gori, la città natale di Stalin con visita alla sua casa-museo, dove un imponente edificio è stato costruito nei pressi della casetta di mattoni dove Stalin visse con la famiglia per quattro anni. Proseguimento verso la suggestiva città rupestre di Uplistsikhe, nei pressi di Gori, uno degli insediamenti più antichi del Caucaso. Fondata alla fine dell’Età del Bronzo, fu uno dei principali centri politici e religiosi del Kartli precristiano, con templi dedicati soprattutto alla dea del sole. Arrivo a Borjomi, cena e pernottamento.
4° giorno, domenica: Borjomi - Vardzia - Gyumri 
Dopo la prima colazione partenza per la visita della città rupestre di Vardzia (XII sec), uno dei luoghi più affascinanti della Georgia. Fondato nel XII secolo, questo luogo rappresentata l’immagine più bella della Georgia dell’Età d’Oro offrendo ai visitatori una chiesa in pietra con gli affreschi ben conservati, cantine per il vino, refettori e centinaia di dimore. Lungo la strada sosta alla fortezza di Khertvisi (X sec). Dopo le formalità doganali, incontro al confine Armeno-Georgiano, cambio del trasporto e proseguimento del viaggio verso Gyumri, la seconda città dell’Armenia, dove si avrà il tempo di visitare il centro dell’antica Kumayri, molto bello per le architetture di inizio novecento caratterizzate da facciate in tufo decorate in stile Art-Nouveau. Cena e pernottamento in hotel.
5° giorno, lunedì: Gyumri - Amberd - Saghmosavank - Echmiadzin - Yerevan
Dopo la prima colazione, partenza per Amberd, "la Fortezza tra le nuvole", risalente al 7° secolo e situata a 2300 m di altitudine alle pendici del Monte Aragats (il più alto d’Armenia). La fortezza, costruita con enormi blocchi di basalto, fu più volte attaccata durante i secoli ma solo l’esercito di Tamerlano riuscì ad espugnarla. Sosta al Parco delle Lettere, un monumento all’alfabeto armeno creato da San Mesrop Mashtots nel V secolo e visita del Monastero di Saghmosavank, il Monastero dei Salmi, situato sul ciglio della gola del fiume Kasagh. Proseguimento verso Echmiadzin, città soprannominata "il Vaticano armeno" perché sede del Catholicos della Chiesa Apostolica Armena. Visita della Cattedrale voluta da San Gregorio Illuminatore, la prima cattedrale del Mondo Cristiano, Patrimonio UNESCO. Arrivo a Yerevan, cena e pernottamento. 
6° giorno, martedì: Yerevan City Tour - Garni - Geghard - Yerevan 

Dopo la prima colazione, inizio del tour della città di Yerevan con Piazza della Repubblica, circondata dagli edifici più belli della città, dove lo stile staliniano incontra l’architettura armena, e dove ogni sera in estate ha luogo lo spettacolo delle fontane danzanti. Il tour prosegue a piedi lungo Northern Avenue, la via pedonale dello shopping fino alla piazza del Teatro dell’Opera Armena e poi fino all’enorme complesso di Cascade, una gigantesca scalinata tuttora in costruzione, iniziata nel 1970 su un progetto in stile Art Nouveau dell’inizio ’900 che ospita al suo interno la collezione d’arte moderna di Gerard Cafesjian. Visita del museo-biblioteca di Matenadaran, dove sono custoditi migliaia di manoscritti e codici miniati. Partenza per la regione Kotayk e arrivo a Garni, dove si farà il pranzo in un ristorante dove si avrà possibilità di assistere alla preparazione del Lavash, il tradizionale pane armeno (nominato patrimonio immateriale dell’umanità dall’UNESCO). Visita del tempio di Garni, un tempio ellenistico romano del 1° secolo d.C. e l’unico a sopravvivere dopo la cristianizzazione dell’Armenia nel IV secolo d.C. Proseguimento del viaggio verso il monastero rupestre di Geghard (patrimonio mondiale dell’UNESCO), situato in una stretta gola e parzialmente scavato nella roccia. Il nome del Monastero, Geghard, in lingua armena significa "lancia", poiché qui venne custodita per secoli la lancia che trafisse il costato di Cristo sulla Croce. Rientro a Yerevan, cena con spettacolo folcloristico e pernottamento.

7° giorno, mercoledì: Yerevan - Khor Virap - Noravank - Selim - Sevanavank - Dilijan

Dopo la prima colazione, partenza verso il sud dell’Armenia e visita del monastero di Khor Virap, dominato dal profilo innevato del grandioso Monte Ararat, in posizione suggestiva nei pressi del confine con la Turchia. Il complesso monastico fortificato ospita al suo interno il pozzo-prigione (Khor Virap significa "pozzo profondo") in cui nel III secolo venne rinchiuso, per 13 anni, San Gregorio l’Illuminatore. Partenza per Areni, nella regione di Vayots Dzor, il luogo dove si trovano le testimonianze della più antica tradizione vinicola del mondo. Tempo per una degustazione di vino presso una cantina locale e proseguimento per Noravank, opera dell’architetto Momik, un monastero circondato da aspre montagne rocciose di colore grigio e rosso, con al suo interno la chiesa a due piani, unica in tutta l’Armenia, di Surp Astvatsatsin, riccamente decorata da bassorilievi. Proseguimento per il Passo di Selim (2410 m.s.l.m.), dove sorge l’antico caravanserraglio degli Orbelian, una struttura a tre navate in blocchi di basalto costruita per ospitare le carovane che percorrevano l’antica Via della Seta. Proseguimento per il villaggio di Noratus, sulle rive del Lago di Sevan, per visitare il cimitero monumentale famoso per i suoi moltissimi Khatchkar (le croci di pietra finemente scolpite tipiche dell’arte armena) che risalgono ad un periodo compreso tra il IX e il XVII secolo. Il Lago di Sevan, lo "smeraldo d’Armenia", è un lago alpino d’acqua dolce tra i più elevati al mondo, situato a 1900 m.s.l.m. e occupa un trentesimo della superficie totale dell’odierna Armenia. Visita del monastero di Sevanavank, situato sulla sommità di una penisola rocciosa dalla quale si aprono panorami spettacolari sul lago e sulle montagne circostanti. Arrivo a Dilijan, una cittadina situata al centro dell’omonimo Parco Nazionale, in un’area ricca di boschi e corsi d´acqua, soprannominata "la Svizzera d’Armenia" per gli splendidi paesaggi naturali che la circondano. Cena e pernottamento. 

8° giorno, giovedì: Dilijan - Haghpat - Akhtala - Bagratashen - Tbilisi 

Dopo la prima colazione, il viaggio prosegue lungo la valle del fiume Debed. Visita del Monastero protetto dall’UNESCO di Haghpat (costruito nel X secolo), che fu nel XII secolo il centro spirituale più importante dell’Armenia Medievale. La sua università era molto famosa in tutto il Mondo Armeno e la sua scuola di copisti e miniaturisti era tra le più rinomate dell’Armenia. Il famoso poeta, compositore e cantastorie armeno Sayat-Nova trascorse in questo luogo 20 anni della sua vita. Visita della chiesa fortificata di Akhtala, costruita su uno sperone roccioso circondato da elevati e profondi canyon, famosa per essere una delle poche chiese in Armenia con le pareti interne ricoperte da affreschi, eseguiti tra il 1205 e il 1216, annoverati tra i migliori esempi di arte bizantina al di fuori dell’Impero di Bisanzio. Partenza per il confine con la Georgia presso Bagratashen, disbrigo delle formalità doganali e cambio di trasporto. Proseguimento per Tbilisi, cena e pernottamento.

9° giorno, venerdì: Tbilisi - Catania

Trasferimento in aeroporto. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo Turkish alle h. 4.15, via Istanbul  Arrivo a Catania ALLE ORE 08,10 E  trasferimento alle proprie sedi .  Fine dei servizi.
La quota comprende:
TRASFERIMENTI PER E DA AEROPORTO DI CATANIA 
Volo TURKISH
TASSE AEROPORTUALI 
Trasferimenti aeroporto/hotel e vv. 
PERNOTTAMENTI COME DA PROGRAMMA IN HOTEL 4 STELLE 
BUS G.T. 
GUIDA LOCALE PARLANTE IN ITALIANO
VISITE ED ESCURSIONI COME DA PROGRAMMA
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA CON ACQUA INCLUSA AI PASTI
DEGUSTAZIONE VINI LOCALI 
VISITA PANORAMICA DI ISTANBUL
1 PRANZO IN RISTORANTE AD INSTNBUL
2 CENE CON SPETTACOLO TRADIZIONALE FOLKLORISTICO
INGRESSI PREVISTI, TASSE LOCALI 
ACCOMPAGNATORE CHATAL TOUR 
La quota non comprende:
Assicurazione  annullamento 
Tasse di soggiorno ove previste da pagare in loco.
SPESE PERSONALI 
 tutto quanto non espressamente indicato ne "la quota comprende".

QUOTA € 1850,00

PRENOTAZIONI ENTRO IL 15/04
Il tour sarà confermato al raggiungimento minimo di 15 partecipanti.

TOUR ESCLUSIVO CHATAL TOUR 



29/01/2019, 18:55



PAESI-BASCHI-E-CUORE-DI-CASTIGLIA-
PAESI-BASCHI-E-CUORE-DI-CASTIGLIA-
PAESI-BASCHI-E-CUORE-DI-CASTIGLIA-
PAESI-BASCHI-E-CUORE-DI-CASTIGLIA-
PAESI-BASCHI-E-CUORE-DI-CASTIGLIA-


 dal 17 al 22/04/2019



PROGRAMMA
17/4 - Palermo-Bilbao
Incontro dei partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione in pullman g.t e trasferiemento all’aeroporto di Palermo.Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Bilbao con volo speciale diretto. Arrivo, incontro con l’accompagnatore e trasferimento in hotel, sistemazione e tempo a disposizione per un primo contatto con la capitale dei paesi Baschi affacciata sull’Atlantico con il  porto più grande della Spagna . Noterete subito la vivacità di questa città che ha saputo coniugare sapientemente l’antico con il moderno. Cena e pernottamento.
18/4 - Bilbao
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita della città, che ha dimostrato al mondo che si possono risollevare le sorti di un luogo investendo in opere moderne pur conservando l’autenticità delle tradizioni. Ammireremo la famosissima struttura che ospita il Museo Guggenheim dalla forma molto originale e piena di luce,che dopo l’inaugurazione nel 97 la città ha avuto un rilancio internazionale senza precedenti diventando il simbolo moderno di Bilbao. Quindi si prosegue per il centro storico Casco Viejo, dove gli eleganti edifici e i palazzi storici dimostrano un passato florido sia economicamente che culturalmente.  Pomeriggio a disposizione per visite di particolare interesse o alla scoperta degli angoli più suggestivi oppure alla ricerca dell’oggetto particolare nelle vie dello shopping. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
19/4 - Bilbao/Santander/Santillana de Mar/Burgos (km 295)
Dopo la prima colazione in hotel, partiremo verso la Castiglia, una delle regioni più tradizionali di Spagna. Sosta a Santander, per secoli importante porto commerciale e residenza estiva per i nobili all’inizio del XX secolo, per questo sono stati costruiti molti edifici eleganti, tra i quali il Palacio de la Magdalena situato di fronte al mare ed oggi utilizzato come università internazionale. Nel pomeriggio proseguimento per Santillana de Mar, cittadina considerata monumento nazionale; tempo a disposizione per una passeggiata lungo le caratteristiche strade contraddistinte da case in pietra decorate con legno, i tipici balconi, le balaustre e gli scudi araldici.  Continuazione per Burgos, fiorente città nel cuore della Castiglia, tappa strategica del Cammino di Santiago. Arrivo, sistemazione in hotel e cena. Serata a disposizione per assistere alle suggestive processioni della Semana Santa, considerate con quelle di Siviglia le manifestazioni religiose più importanti al mondo con le varie congregazioni che sfilano con i caratteristici costumi rievocando la passione di Cristo. Quelle della serata del venerdì si protraggono per tutta la notte in un’atmosfera emozionante. Pernottamento.
20/4 - Burgos/Covarrubias/Santo Domingo de Silos/Burgos (km 119)
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita della città con il suo borgo medievale che mantiene ancora la sua struttura originale e culmina con la Cattedrale gotica, una delle più grandi e spettacolari della Spagna. Nel pomeriggio partenza per Covarrubias che deve il suo nome alle grotte dalle tonalità rossastre che abbondano nei dintorni. Breve passeggiata, immersi nella tradizionale architettura della Castiglia, tra viali porticati e case con struttura in legno. Si prosegue per Santo Domingo de Silos e visita del monastero, gioiello universale del romanico, attualmente destinazione di numerosi pellegrinaggi spirituali e artistici. Rientro in hotel, cena. Consigliamo di assistere alla processione del sabato di Passione dove i partecipanti sono vestiti con il classico "capirote". Pernottamento.
21/4 - Burgos/San Sebastian/Bilbao (km 316)
Prima colazione in hotel e partenza per San Sebastian, bellissima città  situata in posizione privilegiata di fronte ad una spettacolare baia fiancheggiata da due colline. Visita panoramica per ammirare le sue belle e signorili strade lungo la baia, dove si affacciano eleganti edifici che testimoniano i soggiorni di re e aristocratici che preferivano questa località per le vacanze estive agli inizi del XX secolo. Ancora oggi questa città è méta di un turismo esclusivo come dimostrano gli hotel lussuosi e i locali eleganti che si affacciano sul lungomare. Pomeriggio tempo a disposizione per visite di particolare interesse ,  per shopping o per piacevoli passeggiate. Proseguimento  per Bilbao. Arrivo nel tardo pomeriggio . Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
22/4 - Bilbao-Palermo
Prima colazione in hotel.  Mattinata a disposizione per  visite di carattere personale o da dedicare agli ultimi acquisti. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Palermo con volo speciale diretto. Arrivo e trasferimento alle proprie sedi. Fine dei servizi. 
N.B.: L’itinerario potrebbe subire delle variazioni, rimanendo inalterato il contenuto del programma.

Quota di partecipazione € 1080,00

La quota comprende:

Volo speciale Bulgarian Air 
Franchigia bagaglio in stiva 15 kg
Trasferimenti aeroporto/hotel e vv. 
Sistemazione in hotel in camere doppie con servizi privati. 
Trattamento come da programma.
Accompagnatore 
Trasporto con bus G.T.
Guide locali ove previste 
Trasferimenti per e da aeroporto di Palermo
Tasse aeroportuali


La quota non comprende:
Assicurazione annullamento (€ 30) 
Tasse di soggiorno ove previste da pagare in loco.
Bevande e pasti non menzionati 
Ingressi ai monumenti 
Le escursioni facoltative.
Le mance e gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato ne "la quota comprende".

22/01/2019, 19:35



ISTANBUL-E-CAPPADOCIA-
ISTANBUL-E-CAPPADOCIA-
ISTANBUL-E-CAPPADOCIA-
ISTANBUL-E-CAPPADOCIA-
ISTANBUL-E-CAPPADOCIA-


 DAL 26/04 AL 02/05/19



PROGRAMMA 7 giorni / 6notti
26/04CATANIA-ISTANBUL-KAYSERI
Ritrovo dei Sigg. partecipanti in aeroportoe alle ore9.10partenzadelvoloperIstanbul.Arrivoalleore 12.30 e alleore16.00continuazione con il volo perKayseri.Arrivo ore 17.30 e trasferimento in busin hotel, cena e pernottamento.
27/04 KAYSERI-URGUP
Pensione completa con pranzo in ristorante,giornatadedicataalla visita di Kayseri. Partena per la Cappadocia. Arrıvo a Urgup,pernottamento in hotel. 
28/04 VALLE DIGOREME
Pensionecompleta con pranzo in ristorante. Giornatadedicata alla visita delle Chiese primitivesituate nella Valle diGoreme.
29/04 PRERISTREMA -KAYMAKLI -GUZELYURT-AGZIKARAHAN
Pensionecompleta con pranzo in ristorante, giornatadedicata alla visita del Gran Kanyondella Valledi Ihlara, alle città sotterranee di Kaimakli, alla zona delGuzelyurt e al Caravanserraglio di Agzikarahan.
30/04 ISTANBUL
Pensione completa con pranzo in ristorante, , trasferimento per l’aeroporto Layseri. Arrivo alle 9.00 e partenza del volo per Istanbul. Arrivo alle 10.35 e giornata dedicata alla visita della citta’  
01/05 ISTANBUL -BOSFORO
Pensione completa con pranzo in ristorante,visita al Palazzo di Topkapi. Pomeriggio passeggiata al Bazar delle Spezie ed escursione in barca sul fiume bosforo. (circa 2 ore) 
02/05 ISTANBUL - CATANIA 
Colazıonein hotel, mattina visita della zona del Corno d’Oro.Pranzoin ristorante. Trasferimento in aeroporto e alle orepartenza del voloper Catania.Arrivoalle ore 18.40 efine dei servizi.
Trasferimenti per e da aeroporto di Catania da Caltanissetta € 30 p.p. (minimo 8pax) 
Tutti i dettagli nella locandina. 


12321